Arsenij Tarkovskij

Stelle tardive II

Poesie disperse e album di immagini inedite

A cura di Gario Zappi

pp. 224, euro 36

 

Quarta

Io sono il ramo più giovane del tronco della Russia,
io sono carne della sua carne, e fino alle mie fronde
giungono le vene, umide, d’acciaio,
di lino, sanguigne, di osso,
dirette prosecuzioni delle radici.

[...]

Io sono vocato alla vita per il sangue di tutte le nascite
e di tutte le morti, io ho vissuto nei tempi
in cui il genio anonimo del popolo
infondeva la vita donando nomi
nella muta carne degli oggetti e degli eventi.

Il suo vocabolario è aperto a pagina intera,
dalle nuvole alle profondità della terra:
insegnare alla cinciallegra la lingua della ragione,
e lasciar cadere un foglio unico nel pozzo,
verde, rosseggiante, arrugginito, d’oro...


Risvolto

Con Stelle tardive ii – Poesie disperse e album di immagini inedite si completa il progetto della Giometti&Antonello di portare al lettore italiano l’opera e la fisionomia poetica di Arsenij Tarkovskij (Elizavetgrad, 1907 – Mosca, 1989), tra i più grandi poeti russi del Novecento ma ancora solo parzialmente conosciuto in Europa, perlopiù attraverso la mediazione del cinema di suo figlio Andrej Tarkovskij, che è spesso un omaggio allo spirito poetico del padre.

Anna Achmatova definì Arsenij Tarkovskij «uno dei più importanti poeti del nostro tempo». Uno statuto di valore espressivo, quello della sua poesia, che non sfigura nel Pantheon della grande poesia russa del Novecento accanto a Boris Pasternak, Marina Cvetaeva, Osip Mandel’štam, Sergej Esenin.

Il volume contiene una selezione di poesie disperse, mai uscite nei libri pubblicati in vita dal suo autore, in cui il poeta canta la durezza del tempo e delle stagioni, l’esperienza della guerra, la memoria della giovinezza e il tema dello specchio e dello sdoppiamento che darà poi il titolo al celebre film Lo specchio, che il figlio Andrej dedicherà proprio al padre e alla sua poesia.

A impreziosire i testi un percorso iconografico composto da materiali rari e inediti che consentono di intraprendere un viaggio per immagini nel mondo di Arsenij Tarkovskij e che rendono questa pubblicazione una vera e propria anteprima mondiale.

Giometti & Antonello

Corso Matteotti 22-24, 62100 Macerata

Telefono 333 476 6150

Per contattarci: posta@giometti-antonello.it